Tagged aspiratori carrellati industriali

0

Gli aspiratori carrellati industriali: l’alternativa all’impianto di aspirazione centralizzato

aspiratori carrellati industriali

Quando le lavorazioni svolte richiedono l’aspirazione delle polveri, ma l’impianto centralizzato non è giustificato, entra in gioco lui: l’aspiratore carrellato industriale. 

Carrellato è bello (ma non solo) 

Quando si parla di aspiratori carrellati, generalmente, vengono alla mente i cugini in “formato XXL” degli aspirapolvere presenti nelle nostre case. In realtà, oggi le cose sono un po’ diverse e accanto a questi modelli hanno fatto la loro comparsa aspiratori progettati ex novo, fino ad arrivare a vere e proprie stazioni mobili di carteggiatura completamente attrezzate. 

Il sistema filtrante autopulente, derivato dagli equipaggiamenti in uso sui sistemi centralizzati, è un’ulteriore benefit disponibile su queste macchine che permette al contempo di avere sempre i filtri puliti (quindi una resa ottimale della macchina) ed abbattere i tempi per la manutenzione. 

Per massimizzare l’efficienza, inoltre, le turbine d’aspirazione funzionano in automatico: si attivano all’accensione dell’utensile collegato e si fermano quando quest’ultimo viene spento. 

Aspiratore carrellato industriale: una macchina versatile 

I progettisti si sono occupati delle varie problematiche legate agli aspiratori carrellati industriali e sono nate linee prodotto che funzionano esclusivamente impiegando l’aria compressa in sostituzione dei motori elettrici. La funzionalità è davvero completa, perché a bordo macchina è presente una levigatrice (naturalmente funzionante ad aria) corredata di tubo d’aspirazione. Inoltre, sono macchine particolarmente adatte all’utilizzo in ambienti classificati ATEX. 

Per chi non ha problemi legati alla presenza di atmosfere esplosive sono sempre a disposizione i modelli a funzionamento classico, in cui gli automatismi sono elettrici e pneumatici. I volumi di aspirazione si aggirano dai 150 ai 300 m3/h circa. 

Infine, per chi punta ad avere un prodotto completo, è possibile volgere lo sguardo alle stazioni mobili per carteggiatura. In queste macchine sono state concentrate le necessità operative con quelle normative, legate all’aspirazione delle polveri. Aspiratori industriali per polveri che funzionano come banchi da lavoro attrezzati con mensole, carteggiatrici a bordo macchina, cassetti portacarta, filtri autopulenti. Naturalmente, disponibili anche nelle versioni ATEX. 

A questo punto risulta chiaro quanto l’aspiratore carrellato sia utile a gestire una materia complessa come quella dell’aspirazione delle polveri sugli ambienti di lavoro. 

0

Aspiratori industriali, un importante asset per la industria

aspiratori industriali

Gli aspiratori industriali sono macchinari creati per il recupero di polveri sottili o pesanti o anche di fumi e olii, insomma tutto ciò che se inalato può essere nocivo per la salute di chi ci è a contatto. Ogni macchinario ha funzioni e struttura diversificata in base al lavoro che andrà a svolgere; per assicurarsi un buon impianto di aspirazione industriale è fondamentale affidarsi a nomi conosciuti e competenti così da non incorrere in spiacevoli malfunzionamenti che potrebbero portare via molto denaro. 

Tra i vari impianti di aspirazione, oggi segnaliamo gli aspiratori carrellati industriali sia quelli mobili che fissi; svolgono un lavoro davvero impeccabile grazie ai numerosi filtri messi in sequenza, parliamo del 99,9% della pulizia dell’aria. Questi numeri sono assicurati proprio dal passaggio dell’aria da un filtro all’altro, le polveri così come i fumi, si assottigliano filtro dopo filtro fino ad essere completamente catturati nel filtro finale.  

Che siano aspiratori carrellati industriali o impianti di aspirazione centralizzati, è molto importante installare nella propria industria un apparecchio solido ed adatto alla funzione che dovrà andare a svolgere; la qualità dell’ambiente lavorativo dev’essere messa al primo posto così da non danneggiare la salute dei propri dipendente ed evitare tutte le sgradevoli conseguenze che un’aria malsana potrebbe comportare, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista morale. 

Nonostante la loro potenza, ogni aspiratore è facilmente programmabile e gestibile; alcuni macchinari presentano filtri autopulenti, altri invece hanno filtri facilmente  sostituibili. Possono essere applicati davvero a qualsiasi settore industriale:  aeronautica, navale, lavorazione di ceramica, gomma, legno, metalli o plastica. Chiaramente il modo migliore per trovare l’aspiratore più adatto ai propri spazi è sempre quello di far effettuare un sopralluogo dell’ambiente ad una ditta specializzata. Stucchi 1950 S.r.l.s, vanta decenni di esperienza nel settore di aspirazione polveri. Provare per credere!